In osservanza del DPCM del 24 ottobre, le lezioni in sala sono sospese.
Sarà possibile accedere a quelle online prenotandosi con l’insegnante con un messaggio WhatsApp.

Orario dei corsi online

con App ZOOM

  • $30/MO
  • 09.00 - 10.30
    YOGA
    Gigliola 347 0947594
  • 18.30 - 19.45
    YOGA
    Roberto 333 9823094
  • 20.00 - 21.15
    YOGA
    Roberto 333 9823094
  • Book
  • $8/MO



  • 17.30 - 18.45
    YOGA
    Gigliola 347 0947594
  • 19.00
    PILATES MATWORK
    Elisa 340 7112581
  • Book




  • 18.30 - 19.45
    YOGA
    Roberto 333 9823094
  • 20.00 - 21.15
    YOGA
    Roberto 333 9823094
  • Book
  • $15/MO
  • 09.00 - 10.30
    YOGA
    Gigliola 347 0947594
  • 17.30 - 18.45
    YOGA
    Gigliola 347 0947594
  • 19.00
    PILATES MATWORK
    Elisa 340 7112581
  • Book







  • 18.30 -19.45
    YOGA
    Lorenzo 349 1989035
  • 9.00 - 10.15
    YOGA
    Claudio 339 5742984




Le lezioni online di YAMUNA BODY ROLLING su richiesta con prenotazione – Elisa 340 7112581

Aggiornamenti via facebook e via mail

Come scaricare ZOOM Meeting

Perchè scegliere noi


Yoga

Lo yoga è una pratica millenaria che tende all’equilibro e alla salute del corpo e della mente,è un percorso di consapevolezza e di crescita interiore che passa attraverso il lavoro sul corpo e il superamento dei propri limiti, il respiro, fonte di vita e la meditazione nutrimento per l’anima. L’associazione mette a disposizione diversi insegnanti qualificati con differenti approcci alla pratica per poter meglio venire incontro alla sensibilità degli studenti. Leggi di più

Pilates matwork

Il Pilates mira ad al rinforzo della muscolatura di tutto il corpo tramite un allenamento sicuro ed equilibrato a corpo libero, oppure con l’utilizzo di piccoli attrezzi (foam roller, bande elastiche, fitball, magic circle, softball etc.). Le sedute si svolgono sul materassino (matwork) prevalentemente in scarico e si sviluppano ...
Leggi di più

Yamuna Body Rolling

Il BR è una pratica di “auto-terapia” del corpo inventata da Yamuna Zake che, partendo dallo yoga, ha sviluppato una serie di esercizi (routine) di stretching a carico ponderale che lavorano i muscoli in profondità e nella loro interezza. Le classi prevedono un lavoro sul tappetino utilizzando palle gonfiabili di diverse dimensioni e densità, appositamente studiate per simulare le mani del terapeuta ...
Leggi di più



Lettura


Cari amici,

Ardha Chandrasana (posizione della mezza luna)
Ardha = mezza
Chandra = luna

Di questa asana ci sono alcune varianti: quella a terra che è la meno impegnativa ma ugualmente molto efficace e benefica per la spina dorsale e gli intestini. Ci si stende supini, le braccia oltre la testa, le gambe unite verso sinistra (si spostano scivolando sui talloni), poi verso sinistra anche le braccia inclinando (non ruotando) la testa a sinistra guardando verso il cielo. Il corpo disegna proprio una mezzaluna con le due corna verso sinistra. Il lato destro del corpo è esteso e allungato, quello sinistro è contratto. Lo sguardo purtroppo non contempla il cielo ma il soffitto. E ovviamente il tutto ripetuto a destra.
Poi c’è quella in piedi, laterale, ugualmente valida con in più una piccola componente di equilibrio e, infine, l’Hardha Chandrasana più impegnativa, quella della foto, che può essere eseguita anche con supporti Vedi la seconda figura). Infatti non tutti riescono a realizzarla senza piegare il ginocchio (nelle figure quello sinistro).


Sicuramente, tutti, ne avrete fatta esperienza e avrete constatato che occorre prepararla con gradualità e profonda attenzione. I passaggi sono efficaci se progressivi, eseguiti lentamente, soprattutto in una posizione di equilibrio come questa, senza fretta, permettendo al corpo di adeguarsi piano piano all’asana finale. In tutti e due le figure lo sguardo è rivolto verso l’alto ma è sconsigliato se si hanno problemi alle cervicali; nel caso ognuno regola la direzione secondo il proprio sentire.
Quest’asana ha diversi aspetti anche psichici in quanto lo sguardo al cielo apre i propri orizzonti e stimola l’attenzione sulla trasformazione, l’osservazione del cambiamento: niente come quest’asana induce la consapevolezza che siamo tutti un po’ asimmetrici.
Ed ora, cari amici, provateci e buona pratica.
MPG

Tutte le letture

Iscriviti alla Newsletter per rimanere informato